Tono e Sottotono – A ciascuna il suo fondotinta!

Beauty & Make Up

Immagine

Una delle maggiori difficoltà che noi donne incontriamo quando ci avviciniamo al mondo del make-up è la scelta del fondotinta. E non sto parlando del tipo di fondotinta ( matte, luminoso, leggero, coprente ), che anche è importante e deve rispettare le esigenze della nostra pelle e le nostra scelte estetiche. In questo post mi soffermerò invece sulla scelta della giusta tonalità di fondotinta, e cioè del colore che più si avvicina a quello naturale del nostro incarnato.

Per prima cosa bisogna sapere che i fondotinta si suddividono in base a tono e sottotono, che sono poi le due varianti che dobbiamo tenere in considerazione per la nostra scelta. Il tono ci mostra se la nostra pella è chiara, media o scura ed è solitamente indicato con termini come fair, light, medium, tanned, dark: in poche parole, il tono è la prima impressione che si ha di un incarnato e che ci porta a dire ” ho la pelle molto chiara, pallida, abbronzata, scura, media ecc..”. Solitamente questo primo step è il più semplice da individuare, dal momento che un po’ tutte dovremmo essere capaci di stabilire a quale categoria appartenga il colore della nostra pelle.

Passiamo adesso al sottotono, che indica invece la sfumatura di fondo che ha la pelle e che si divide in caldo, freddo, neutro, olivastro e pescato/aranciato. Il sottotono è un po’ più difficile da individuare e purtroppo in giro si parla di diversi metodi per trovarlo spesso inutili o sbagliati.

Immagine

Prima di tutto bisogna sapere che non è assolutamente vero che una pelle più scura ha un sottotono più caldo: ogni pelle, chiara o scura che sia, può avere un sottotono caldo, freddo o neutro. Altri metodi suggeriscono di guardare il colore delle vene, o di capire se ci donano maggiormente i colori caldi o quelli freddi, e cosi via. A mio avviso, nessuno di questi “trucchi” può farci stabilire con esattezza quale sia il nostro sottotono, dal momento che partono da una valutazione estetica e soggettiva che abbiamo del nostro aspetto ( ad esempio, una ragazza dal sottotono freddo può indossare anche colori non indicati per il suo incarnato e comunque vedersi bella con quelle tonalità, mentre ad un’ altra possono stare bene tutti i colori ecc..). Insomma, per farla breve, secondo me il modo migliore per capire quale sia veramente il fondotinta più adatto al colore della nostra pelle è provare, provare e ancora provare. Se siete alle prime armi, vi consiglio di iniziare da un fondotinta MAC: ok, sono un po’ costosi, ma vale la pena fare un  piccolo investimento per avere un risultato efficace. Mac è infatti uno dei pochissimi brand a dividere i fondotinta in base a tono ( indicato da un numero ) e sottotono ( indicato da lettere ). Ad esempio, io ho una carnagione chiara con sottotono neutro/giallo – quindi tendente al caldo – che corrisponde a un NC15 di Mac, dove 15 indica il tono ed NC il sottotono. Ecco un piccolo riassunto:

Fondotinta MAC:

Numero = Tono (dal 15 al 50)           Lettera = Sottotono

NC: Sottotono Caldo/Neutro ( beige, giallo, dorato )                     

NW: Sottotono Freddo/Rosato ( rosa, pesca )

Un altro brand che ha un’ottima suddivisione dei fondi è Estèe Lauder, che ha creato un codice numero-lettera-numero, dove il primo numero indica il grado di intensità del sottotono ( ad esempio rosa chiaro/scuro ), la lettera indica il tipo di sottotono ( C Freddo, N Neutro e W Caldo, il contrario di Mac ), e l’ ultimo numero indica l’ intensità del tono ( pelle chiara, media, scura ).

Anche Make Up For Ever offre una vasta gamma di tonalità tra cui scegliere, divise solo per numero, ma ad esempio tra le tonalità chiare troviamo quella a sottotono rosa, giallo, beige e così via. Ad esempio, il numero 117 dell’ HD di MUFE ( chiaro con sottotono giallo/beige ) è praticamente perfetto per la mia pelle.

Insomma, per concludere, vi consiglio di affidarvi a uno di questo brand per capire veramente quale sia il colore più adatto a voi, magari andando in profumeria senza fondotinta in modo da applicare i tester direttamente sul viso. Un altro consiglio è poi di guardarvi allo specchio – o truccarvi – alla luce naturale, e in questo modo noterete subito se in confronto al resto del corpo il vostro viso è troppo rosa, troppo giallo, troppo chiaro ecc…

Spero che questo post vi sia stato utile, a presto! Baci

Annunci

16 pensieri su “Tono e Sottotono – A ciascuna il suo fondotinta!

    1. Guarda secondo me vale la pena..essendo un brand professionale ha un sacco di fondotinta diversi sia per finish che per coprenza. E almeno con questo metodo che hanno trovato per classificare i colori ci evitano di andare in giro con il viso e il corpo di due colori diversi;) comunque sul loro sito nella sezione fondotinta c’è anche un test che ti guida verso il fondo che cerchi, è fatto bene secondo me e ti indica il fondo mac che più si avvicina alle risposte che hai dato:)

  1. post molto utile, non ci ho ancora capito niente dei sottotoni..o meglio, non saprei definire il mio 😀 a breve però proverò ad andare da mac a farmi consigliare perchè vorrei provare lo studio fix fluid…!

    1. Secondo me da Mac sapranno consigliarti bene, e comunque la maggiorparte degli italiano hanno sottotono giallo o neutro, quindi tendente al caldo. Alla fine è una questione di percezione dei colori, devi riuscire a capire se ci vedi più giallo o più rosa in una carnagione. Alla fine se proprio non ci riesci l’ importante è trovare una tonalità che ti stia bene e per gli altri fondi ti orienti sempre su quella. Con l’abitudine poi ti verrà automatico capire subito che colore scegliere:)

      1. Ecco giustamente hai detto abitudine…io in 27 anni di vita il fondotinta non l’ho mai usato 😀 Adesso però ne sto provando alcuni e sto cercando di capirci qualcosa perchè, in effetti, quelle poche volte che una mia amica mi ha fatto testare la cosa…la mia faccia cambia! Vorrei qualcosa da utilizzare magari per una serata o per quei giorni NO, non come makeup quotidiano perchè non voglio soffocare la pelle!

    2. Io uso il fondotinta praticamente da quando ho iniziato a truccarmi, avrò avuto 13 anni, e ne ho provati veramente tanti, facendo i miei errori come tutte le principianti. E’ un prodotto che considero molto importante, secondo me anche il trucco occhi più bello se non ha una base come si deve sotto rende la metà. Ti do ragione quando dici che con il fondotinta vedi la pelle cambiare, ed è vero. Per me è proprio fondamentale. Comunque se non sei abituata a metterlo per tutti i giorni potresti provare con una crema colorata o un fondo leggero a base d’acqua come il Face and Body di Mac, giusto per un incarnato più luminoso e per sentirti a posto. Fammi sapere come continua la tua avventura nel magico mondo del fondotinta! =)

      1. Wow, grazie del consiglio! Per ora in realtà ho preso una BB cream per avere un effetto leggero ma uniformante..non mi piace molto però 😦 Meno male che l’ho pagata poco perchè era in offerta! Ne ho provate anche diverse con alcuni campioncini, così come ho provato alcuni fondotinta, devo dire che per ora non ho trovato nulla che mi soddisfasse al 100%.. Ho visto che citavi anche Estée Lauder, ho provato per esempio il Double Wear ma per me è trooooppo trooooppo coprente e pesante, sob.
        Il Face and Body di Mac non lo conosco ma ci guarderò! ;)))

    3. Hahaha ecco io adoro il Double Wear, dà proprio quell’ effetto pelle di porcellana che mi piace molto. Però si hai ragione è un fondotinta a coprenza elevata, se sei agli inizi potresti trovarlo scomodo sulla pelle. Anch’ io all’ inizio usavo fondotinta molto molto leggeri, poi pian piano mi sono avvicinata a quelli più coprenti. Ovviamente dipende anche dalla pelle che hai, se hai imperfezioni, rossori, macchie o anche dall’ effetto che vuoi ottenere. Con l’ esperienza ce la farai ad andare d’accordo con questo prodotto difficile=)

      1. 😀 speriamo! in effetti secondo me il double wear va bene se già non hai troppi “ponfi” perchè altrimenti la cosa si vede ancora di più o perlomeno è ciò che accade sulla mia pelle! credo che teoricamente dovrei buttarmi su quelli minerali ma il fix fluid mi ispira troppo *_*

    1. Grazie:) purtroppo è difficile per tutte, ci vuole un po di esperienza e occhio allenato. Comunque dalla foto che hai sembra giallo come sottotono, ma non vorrei azzardare 😉 a volte il flash falsa un po i colori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...