Capi sbiaditi: come salvarli?

Fashion & Style

AbitoColorato450RCS

Hi ladies! Oggi parliamo di…colori! Credo che un po’ tutte noi abbiamo almeno una volta avuto il problema dei capi sbiaditi, magari per un’ asciugatura troppo esposta al sole ( soprattutto in estate ), oppure per i lavaggi in lavatrice molto frequenti. A me ad esempio capita spesso di notare, dopo aver comprato dei jeans o un abito colorato, di lavarli e vedere l’ acqua tingersi all’ istante. Da un lato è una cosa positiva, perchè in questo modo il capo in questione scarica il colore in eccesso ed evitiamo di mettere addosso coloranti chimici; dall’ altro lato però questo implica una perdità di intensità del colore man mano che si procede con i successivi lavaggi. Così da una stagione all’ altra ci troviamo con camicie e vestitini sbiaditi ma che allo stesso tempo ci stanno ancora bene e non ce la sentiamo di buttarli via. La soluzione c’ è e si chiama Coloreria =) Questo post nasce infatti dalla mia recente esperienza nella colorazione capi, fatta appunto qualche giorno fa. Avevo tirato fuori dal guardaroba un cardigan nero molto carino che mi piace tantissimo e che ho usato molto spesso nell’ ultimo anno e mezzo, dato che sta molto bene sia da solo che su magliettine e camicie. Insomma, avevo deciso di indossarlo in università, quando mi sono resa conto, confrontandolo con una maglietta sempre nera nell’ armadio, che il nero del cardigan era molto più chiaro e, appunto sbiadito. Non se ne parlava di buttarlo, anche perchè il tessuto non era rovinato e mi stava ancora bene, così ho deciso di andare al supermercato e comprare una confezione di Coloreria Italiana nera e di ravvivare così il colore del mio cardigan. Il procedimento è semplicissimo: basta inserire nel cestello della lavatrice i capi da colorare già bagnati, le vaschette che trovate nella confezione aperte e un kg di sale da cucina…e il gioco è fatto! Fate fare un lavaggio completo a 40/60 gradi ( a seconda delle istruzioni sulla confezione ) e alla fine del primo lavaggio un ciclo breve a 40 gradi con un po’ di detersivo =) Alla fine i vostri capi saranno come nuovi e pronti per essere indossati! Vi do comunque qualche piccolo consiglio per evitare che i vostri abiti perdano il loro colore troppo in fretta: cercate di lavarli a mano, è un metodo più delicato della lavatrice; se optate comunque per il lavaggio in lavatrice, usate un detersivo apposito per capi colorati o scuri, e usate i foglietti acchiappa-colore o un detersivo anti-trasferimento dei colori. Aggiungete un buon ammorbidente per mantenere le fibre dei tessuti morbide e resistenti. Attenzione all’ asciugatura! Nei mesi caldi fate asciugare i capi all’ ombra e mai alla luce diretta del sole, che schiarisce e secca i tessuti. Prestate un’ accortezza particolare anche alla stiratura: infatti, alcuni tessuti se stirati a temperature troppo alte tendono a schiarirsi a causa del calore. Spero che questo post vi sia stato utile, a presto! Besos

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...